Musica

La storia di “Dancing In The Street”, la collaborazione tra David Bowie e Mick Jagger nel 1985

today30 Giugno 2021 30

Background
share close

Il 29 giugno 1985 la voce dei The Rolling Stones e il Duca Bianco registrarono la loro versione di ‘Dancing In The Street’, classico di Martha Reeves & The Vandellas.

Il 29 giugno 1985 le due leggende del rock  si diedero appuntamento agli Abbey Road Studios di Londra, dove il David Bowie stava incidendo “Absolute Beginners”, per registrare la loro versione di “Dancing In The Street”, classico di Martha Reeves & The Vandellas del 1964.

Il brano venne scelto dalla coppia di musicisti inglesi per dare il loro contributo alla raccolta fondi ideata da Bob Geldof per l’evento più importante degli anni ’80, il Live Aid.

Il singolo esordì alla prima posizione nelle classifiche del Regno Unito e alla settima in USA, e il video ufficiale venne trasmesso durante il Live Aid a seguito della storica performance dei Queen allo stadio di Wembley. Alla fine del video David Bowie eseguí la canzone dal vivo, e poco dopo Mick Jagger riprese il brano in diretta sul palco di Philadelphia.

L’idea originale delle due leggende era quella di eseguire la traccia “dal vivo” durante il concerto, con Bowie in diretta da Wembley e Jagger dallo stadio di Philadelphia. L’idea era molto ambiziosa per l’epoca, la tecnologia nel 1985 rendeva impossibile cantare in sync dal momento che nonostante il collegamento satellitare la latenza tra i due segnali era di circa quattro secondi. La soluzione proposta di conseguenza, fu di far esibire Bowie e Jagger in playback, ma entrambi rifiuttarono. Si pensò quindi di registrare un singolo con annessa realizzazione del video da trasmettere durante l’evento.

In studio la registrazione del singolo fu veloce, ebbero una prima demo pronta in circa quattro ore. Il brano fu registrato live in studio, come d’usanza all’epoca, ma vista la presenza di diversi coristi le tracce vocali furono incise separatamente in un secondo momento.

Bowie Jagger

Per la registrazione del videoclip Bowie invitò tutti i presenti ad unirsi alle riprese che si sarebbero svolte al Millenium Mills, vicino all’attuale O2 Arena.

Alla regia arrivò David Mallett che aveva già collaborato con Bowie nel video di ‘Ashes To Ashes’ e a differenza del precedente lavoro, decise di filmare semplicemente Bowie e Jagger mentre ballavano e cantavano in playback.

Il singolo fu pubblicato nell’agosto del 1985 e tutti gli introiti furono donati in beneficienza.

Le rockstar suonarono davvero il brano sul palco insieme solo una volta, ad un anno di distanza in occasione della serata del Prince’s Trust, organizzazione benefica fondata dal Principe Carlo.

Nel corso degli anni, “Dancing In The Street” fu ripresa da numerosi artisti come Mamas & Papas e Van Halen.

Per essere sempre aggiornati con le nostre pubblicazioni, seguiteci sulla nostra pagina FacebookInstagram o Twitter dove troverete le novità e le curiosità proposte settimanalmente da Musical Factory, ma non dimenticate la diretta 24 ore su 24!

Written by: Chiara

Rate it

Previous post

elton john

Musica

Elton John e l’annuncio del suo ultimo concerto in Italia nel 2022

Elton John annuncia l'ultimo concerto di sempre in Italia, che sarà compreso nell'ultimo tour della sua carriera: Farewell Yellow Brick Road - The Final Tour L'artista ha annunciato le date del "Farewell Yellow Brick Road - The Final Tour" che sembra essere il capitolo conclusivo della su carriera live. Il tour passerà anche in Italia per una data unica nel 2022. Il cantautore britannico sembra essersi questa volta deciso veramente […]

today26 Giugno 2021 36

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Musical Factory
Web Radio personale/amatoriale
Responsabile: Vanni Capuzzo

Licenza SIAE: 202100000462
Licenza SCF: 129/5/21
Tessera WRA: Wra-04-03/20-P

 Sede Legale
Via Zara 55, 36045
Lonigo (VI)

Ascoltaci con le tue app preferite

0%